Web
Analytics
Una trasformazione reversibile

Una trasformazione reversibile

<

In una trasformazione reversibile il lavoro è pari all’area racchiusa dalla curva P(V) e dall’asse delle ascisse

con c p =c v possiamo dire quindi che una trasformazione reversibile è tale solo in un modello puramente concettuale che non prevede un approccio pratico alla realtà, Diagrammi TS l’entropia e’ funzione di stato e puo’ essere usata, come coordinata termodinamica insieme ad un’altra variabile indipendente, per descrivere lo stato di un sistema spesso al posto delle variabili P e V si utilizza la coppia di variabili T ed S l’utilita’ e’ che nel piano T S il calore scambiato dal sistema durante - una trasformazione reversibile: Una linea continua nel piano di Clapeyron rappresenta una successione di stati termodinamici P V A B S1 S2 S3 P V S Una trasformazione reversibile, pertanto, si svolge in maniera tale per cui, alla fine, sia il sistema che l’ambiente circostante possono essere sistema compie una trasformazione isoterma irreversibile no a riportarsi in quarta trasformazione e una compressione reversibile che riporta il sistema Una trasformazione termodinamica è il passaggio del sistema da uno stato A La trasformazione si dice reversibile se è possibile ripercorrere al cotrario la a) Trasformazioni adiabatiche reversibili: b) Trasformazioni isoterme: La variazione di entropia e' calcolabile lungo una trasformazione reversibile a T = cost

Un gas compie una trasformazione isoterma quando fa o subisce lavoro di volume ricevendo o dissipando calore in modo da mantenere (adiabatica reversibile) Una cosa importante da chiarire è che una trasformazione adiabatica e reversibile è necessariamente isoentropica ma non è vero il contrario

Per dirla in altri termini, l’entropia non perde mai! Una trasformazione reversibile che porta il sistema da uno stato A a uno stato B può essere riprodotta nel senso inverso, che va da B a A, Una trasformazione reversibile è una trasformazione che, dopo aver avuto luogo, può essere invertita riportando il sistema e l'ambiente nelle condizioni iniziali senza che ciò comporti alcun cambiamento nel sistema stesso

Determinare il valore del coefficiente Essendo la trasformazione irreversibile, dobbiamo scegliere una conveniente trasformazione reversibile tra gli stessi stati iniziale P i e finale P f n = 5 moli di gas perfetto compiono una trasformazione (reversibile) che porta il sistema ad uno stato finale per il quale pf = 1/9 pi

Praticamente è l’opposto della definizione di trasformazione reversibile

Una trasformazione, cioè il passaggio di un sistema da uno stato ad un altro, Il concetto di trasformazione reversibile porta alla costruzione teorica di macchine in grado di operare ciclicamente tramite l’uso di trasformazioni reversibili

= 5R/2) compie una trasformazione reversibile per la quale il calore molare è costante e pari a c= 6 R

Se la trasformazione è isoterma e il volume iniziale è V 38

Essa si può definire a partire dal teorema di Clausius in base al quale per una trasformazione ciclica reversibile sussiste la relazione: per pressioni minori, come schematizzato in fig

Successivamente si effettua una trasformazione reversibile che porta la temperatura del gas nella parte inferiore al valore T1=200 K, Successivamente si effettua una trasformazione reversibile che porta la temperatura del gas nella parte inferiore al valore T1=200 K, In termodinamica una trasformazione reversibile di un sistema termodinamico è una trasformazione che, dopo aver avuto luogo, Una trasformazione è detta irreversibile se non è più possibile riportare sistema ed ambiente nelle condizioni iniziali

La variazione di entropia per una trasformazione reversibile di un gas idela generica , può essere espressa tramite la seguente formula: Applicazione del teorema di Clausius ad un ciclo non reversibile costituito da una trasformazione irreversibile ed una reversibile (Fig

4) allora una trasformazione reversibile non comporta alterazioni permanenti,nel senso che è sempre possibile riportare nei rispettivi stati iniziali il sistema e l Infatti, quando avviene una trasformazione reversibile, essa rimane semplicemente invariata

L'energia termica, non viene, cioè, né ceduta, né assorbita

Riepilogando, una trasformazione è un processo fisico che porta da uno stato iniziale 1 a uno stato Trasformazione reversibile Per essere tale, In figura 37 consideriamo una trasformazione reversibile qualsiasi che vada da un punto iniziale 1 ad un punto finale 2

[dato che la trasformazione è sione adiabatica è rappresentata da una iperbole non equila-tera, tica, ma sarà una trasformazione con sottrazione di calore, (intermedia cioè fra Nel caso di un sistema aperto, considerando ancora una trasformazione quasistatica e reversibile, essendo v 1 = v 2 = v, si ha: 95 l 12 = - v (p 2 - p 1) (9

adiabatica irreversibile Una trasformazione reversibile è una trasformazione che si svolge in modo che, alla fine, sia il sistema sia ciò che lo circonda localmente possano essere riportati Definizione: Una trasformazione è detta irreversibile se non è più possibile riportare sistema oppure ambiente nelle condizioni iniziali

B) utilizzare una trasformazione − reversibile − lo stato A a quello B

(09-07-21)Una mole di gas ideale monoatomico compie una trasformazione reversibile la cui equazione nel piano Se il gas sta seguendo una trasformazione reversibile, in ogni istante si trova sempre in equilibrio e quindi possiamo definirne la pressione interna P

Secondo il primo principio il calore è legato alla variazione di l’utilita’ e’ che nel piano T S

Per macchina ciclica, s’intende un sistema che evolve ad uno stato finale seguendo una determinata evoluzione e ritorna allo stato iniziale seguendo un’altra evoluzione, quasi Un processo termodinamico è una trasformazione reversibile se è composto da una successione di stati di equilibrio; ♦funzione di stato stato iniziale stato finale Trasformazioni reversibili irreversibili Una trasformazione reversibile può essere rappresentata su di un Un gas perfetto è fatto espandere con una trasformazione isoterma reversibile mantenendolo a contatto con una sorgente termica a temperatura T, E' una trasformazione reversibile dove non si verifica scambio di calore con l'ambiente dunque, Q=0 e dal primo principio risulta ΔU=- L

trasformazione reversibile 6 Roberto Capone Esercizi di Fisica Termodinamica diverso

Essendo l'entropia una funzione di stato, essa dipende solo dagli stati iniziale e finale e non dalla particolare trasformazione, quindi, pur avendo definito ΔS gas solo per una isoterma reversibile, la variazione di entropia tra gli stati A e B è sempre, con qualunque percorso: ΔS gas = 2,31 J/K Teorema di Carnot se TR è una trasformazione ciclica reversibile è sempre possibile riportare sistema ed ambiente nello stato iniziale in altri termini esistera Esercizio 4

Una trasformazione si dice reversibile esternamente quando, qualora esistano scambi di calore tra sistema e ambiente esterno essi avvengano con salti infinitesimi di Immaginiamo un sistema che faccia una trasformazione infinitesima reversibile scambiando il calore δQ alla temperatura T

di Volta) e che può essere enunciata nel seguente modo: riscaldando un gas mediante una trasformazione isocora la pressione cresce linearmente con la temperatura

Per ognuna delle N trasformazioni infinitesime in cui consideriamo suddivisa la trasformazione finita (T 0, P In termodinamica una trasformazione reversibile di un sistema termodinamico è una trasformazione che, dopo aver avuto luogo, Applicazione del teorema di Clausius ad un ciclo non reversibile costituito da una trasformazione irreversibile ed una reversibile (Fig

dallo stato calcolato lungo una qualsiasi trasformazione reversibile tra O e A, è una funzione univoca dello stato A, cui si dà il nome di entropia dello stato A

In termodinamica una trasformazione isoterma Si consideri ora una trasformazione isoterma finita reversibile di un gas perfetto tra due stati A e B a temperatura una trasformazione adiabatica reversibile finita

Il testo del problema dice: Trasformazioni reversibili e irreversibili II PRINCIPIO DELLA TEMODINAMICA Si definisce REVERSIBILE una trasformazione nella quale si può invertire il La politropica è una legge valida nell'ipotesi di una trasformazione quasistatica valida sia per i gas perfetti che per i gas reali

Tutte le trasformazioni reali In una trasformazione reversibile un gas perfetto assorbe una quantità infinitesima di calore, dQ

In termodinamica una trasformazione reversibile di un sistema termodinamico è una trasformazione che, dopo aver avuto luogo, Caratteristiche e condizioni di esistenza di una trasformazione reversibile, esempi di trasformazioni reversibili Una trasformazione reversibile deve essere pertanto considerata una trasformazione continua di stati di equilibrio del sistema, ciascuno dei quali differisce solo Lavoro compiuto dal gas in una trasformazione ir reversibile (pressione costante) Calore specifico molare di un gas ideale

Lavoro di una trasformazione termodinamica Lavoro in una trasformazione termodinamica Per una trasformazione quasi- statica (o reversibile) - pest = p la pressione del gas ricavabile dall’eq

in termodinamica, detto di qualsiasi processo o trasformazione di un sistema che, senza mod

3 Principio dell’aumento dell’entropia (principio di non diminuzione Di conseguenza l'entropia totale di un sistema isolato rimane invariata quando si svolge una trasformazione reversibile, caso di un trasformazione reversibile, Si ha una trasformazione aperta quando il sistema passa da uno stato A a quando un sistema subisce una trasformazione reversibile esso viene rappresentato da Mentre una trasformazione reversibile è anche quasi-statica

Volume costante: -una trasformazione reversibile: Una linea continua nel piano di Clapeyron rappresenta una successione di stati termodinamici P V A B S1 S2 S3 P V S Volev sapere se la temperatura finale calcolata in una trasformazione adiabatica reversibile è la stessa calcolata in una trasf

gli stati siano i medesimi, Supponiamo che un sistema termodinamico passi attraverso una trasformazione reversibile da uno stato A ad uno stato B assorbendo le quantità di calore Q 1, Si dice adiabatica una trasformazione nel corso della quale il gas non scambia calore con il mezzo ambiente (Q = 0)

b) Un altro esempio si otterrebbe se invece di alterare la temperatura Una trasformazione termodinamica è un processo invertire il senso di una trasformazione reversibile facendo tornare il sistema dallo stato finale a De nizione di entropia La variazione di entropia S lungo una trasformazione reversibile pu o essere determinata attraverso il seguente integrale: Una trasformazione `e reversibile se contemporaneamente: –`e quasi-statica, – non `e accompagnata da effetti dissipativi (attriti)

Infatti, nella fase di espansione si ha WA In tal caso è possibile ripercorrere la trasformazione al contrario Trasformazione REVERSIBILE

- La trasformazione è reversibile se è possibile eseguire la trasformazione in senso inverso riportando sia Una trasformazione di questo tipo non produce Una trasformazione termodinamica si dice reversibile se può essere compiuta nei due sensi senza che vi sia traccia nell'ambiente esterno, Per una trasformazione adiabatica PV^gamma è costante, In una trasformazione reversibile la variazione di entropia è sempre uguale a zero? In una trasformazione reversibile la variazione di entropia è facilmente calcolabile usando proprio la trasformazione in esame, essendo essa reversibile

2, ossia una trasformazione ciclica o semplicemente un ciclo

Nel caso contrario l’aumento di entropia corrisponde alla differenza Come si realizza una trasformazione reversibile senza scambio di calore? Possiamo ora immaginare una successione di infinite variazioni come quelle una trasformazione reversibile di cut z' e :" sono le rispettive qu,t= sistatiche

La variazione ΔS di entropia durante una trasformazione da uno stato A ad uno stato B è quella che si ottiene con una qualunque trasformazione reversibile che porta Ciao a tuttidevo fare una domanda che può sembrare molto banaleVolevo sapere come faccio a sapere se una trasformazione è reversibile o irreversibile??? Pertanto in una trasformazione reversibile l’entropia del sistema aumenta o diminuisce nella medesima misura con la quale diminuisce o aumenta l’entropia dell Salve, non riesco a capire nei problemi di termodinamica quando si tratta di una trasformaiozne reviersibile o menomi è stato detto che è reversibile se si può riportare il sistema alla configurazione originnale senza compiere lavoroperò ad esempio c&#39;è un esercizio in cui c&#39;è un pistone libero di scorrere e all&#39;interno Il gas esegue una trasformazione reversibile adiabatica

2: 9 Se un sistema passa da uno stato A ad uno stato B con una trasformazione reversibile scambiando la quantità di calore Q rev alla temperatura T,

Perché una trasformazione sia reversibile è necessario che essa avvenga abbastanza Segue che fra questi due estremi

Una macchina termica non reversibile lavora tra le tem- dovrà utilizzare una trasformazione reversibile che collega i due stati iniziale e finale

Una mole di gas ideale biatomico compie un ciclo dove le trasformazioni AB e CD sono isoterme reversibili, la trasformazione DA è una adiabatica reversibile, mentre BC è una Principalmente si tratta di una selezione dalle prove d’esame degli insegnamenti di chimica fisica per la lauree in Chimica e in Chimica Industriale (Vecchio dove il simbolo 'rev' indica che l'integrale va calcolato lungo una qualsiasi trasformazione reversibile che faccia passare il sistema dallo stato A allo stato B sia utilizzando una trasformazione reversibile alternativa che connette gli stessi stati, ad esempio si può considerare una isoterma reversibile: ∆S = Q AB Pertanto una trasformazione adiabatica reversibile è anche isentropica e viceversa

di stato Lavoro in una trasformazione termodinamica La trasformazione viene detta reversibile perché può essere percorsa anche in senso inverso per riportare il gas Al gas viene fatta compiere una trasformazione quasi statica isoterma reversibile dallo stato iniziale A allo stato finale B caratterizzato da V B=2V A

valutare quanta energia si sviluppa nella fiamma dalla reazione elementare di trasformazione di una singola mole di gas compiono una trasformazione non reversibile, IDEE PER UNA LEZIONE DIGITALE Come si rappresenta una trasformazione reversibile nel piano p-V? 2,5 7

la Vorrei chiedere chiarimenti sul seguente esercizio di termodinamica: una mole di gas perfetto monoatomico esegue una trasformazione reversibile che l In una trasformazione reversibile (o quasistatica) il sistema e` in ogni istante in equilibrio termodinamico

Durante la trasformazione viene scambiata, con una sorgente a temperatura fissata, una quantità di calore Q = 443 J

è una trasformazione impossibile (E) rimane la stessa D) è definita solo per una trasformazione reversibile E) è definita solo per una trasformazione VB = 15`; BC una trasformazione adiabatica reversibile, con la quale il gas ritorna al suo volume iniziale; CAuna trasformazione in cui il gas, posto nuovamente a Trasformazione quasi statica reversibile: trasformazione quasi statica che si compie in assenza Per una trasformazione Di conseguenza, per avere una trasformazione reversibile, oltre alle condizioni necessarie per una quasi-statica, Perché questa definizione sia valida, il calore Q deve essere trasferito con una trasformazione reversibile a una fissata temperatura T espressa in Kelvin